Sofferenza da separazione

Come psicologi psicoterapeuti a Torino cerchiamo di fornire in questo breve approfondimento un panorama degli effetti psicologici che seguono il divorzio. Ci occuperemo della sofferenza che genera negli adulti l’affrontare la fine del proprio matrimonio e degli effetti che la separazione dei genitori può avere sui figli, di come poter aiutare questi ultimi ad affrontare l’evento doloroso. Bisogna comprendere che figli e genitori nel divorzio hanno esigenze diversissime e per questo abbiamo deciso di differenziare la psicologia degli adulti da quella dei minori.

SOFFERENZA PER DIVORZIO NEGLI ADULTI, SEPARAZIONE DELLA COPPIA
Il divorzio è l’effetto ultimo della fine di un amore, di una convivenza, di un matrimonio e genera sempre una profonda sofferenza nei membri della coppia che si trovano a dover affrontare un complesso processo psicologico di accettazione di una grande perdita. Il termine dell’unione matrimoniale riguarda la fine di una relazione d’amore importante, il fallimento di un progetto di vita insieme e la perdita di tutte le rappresentazioni psicologiche legate ad esso, che possono assumere forme differenti nei singoli membri della coppia. Nel matrimonio infatti la persona ha nutrito speranze e aspettative per il futuro, facendo un grosso investimento emotivo oltre che economico e di tempo della propria esistenza. Affrontare la fine di un matrimonio significa elaborare il lutto di una parte significativa di sé e della propria immagine interna; oltre alla perdita affettiva il divorzio comporta anche altre perdite (sociali, familiari, economiche e pratiche) e può destabilizzare l’identità di una persona con pesanti conseguenze sulla sua autostima. Per alcune persone il divorzio è un momento drammatico della propria esistenza che genera un periodo di incertezza ed estrema fragilità personale, anche se è stato preceduto da un lungo tempo in cui la vita a due generava solo insoddisfazione, gli obiettivi e i valori comuni erano tramontati e nella coppia regnava un clima di continui conflitti oppure una distanza emotiva segnata dalla mancanza di dialogo. Nella vita di un individuo sposato il matrimonio, in quanto rapporto consolidato, diventa un riferimento e una base di sicurezza, per questa ragione la separazione può generare grandi angosce e paure rendendo una persona molto vulnerabile.

Questo momento traumatico della vita, come tutti gli eventi particolarmente dolorosi, se viene emotivamente affrontato e superato può rendere la persona più forte e consapevole di sé stessa; ma quando il divorzio si trasforma in un’esperienza devastante o al contrario il dolore viene negato come se nulla di grave fosse successo, in questi casi il vissuto di abbandono e perdita e la sfiducia in sé stessi e negli altri possono ostacolare la capacità di fare nuovi investimenti affettivi, inibendo la progettualità e condizionando il futuro della persona. Come psicoterapeuti psicologi a Torino crediamo che, in questi casi, una consulenza di psicologia clinica che aiuti ad elaborare i vissuti dolorosi provocati dal divorzio sia necessaria, cosicchè la persona possa riappropriarsi della propria vita e riscoprire le risorse interiori cognitive ed emotive. Un aiuto psicologico può permettere di riscoprire l’autostima perduta e la fiducia nella vita. I grossi cambiamenti sono sempre difficili da affrontare, anche quando sono desiderati, e in alcuni casi può rendersi necessario un sostegno esterno per poter ricostruire le basi da cui ripartire.
Quando ci si rende conto che una relazione importante come il matrimonio è finita, il sentimento predominante è uno stato di disorientamento e ansia all’idea di un futuro in cui ci si troverà da soli ad affrontare la vita. In alcuni casi questi sentimenti vengono negati come se non “importasse nulla”, come se l’impatto con il cambiamento non suscitasse emozioni, ma spesso la sofferenza viene percepita con un importo anche più forte in un secondo tempo. Nella nostra esperienza di psicoterapeuti psicologi a Torino i sentimenti di vuoto e mancanza in molti casi vengono percepiti più intensamente a divorzio avvenuto, quando gli aspetti legali e le altre questioni pratiche sono sistemate, come se la nuova vita da soli mettesse di fronte alla perdita subita e in questa fase subentra uno stato depressivo. In questi momenti la persona sente il bisogno di ricostruire l’accaduto per dare senso agli eventi che hanno portato alla separazione e spesso si sente in colpa a causa del fallimento del matrimonio, come se tutto fosse dipeso da sé. Si tratta di un momento difficile in cui sente di aver perso il controllo sulla propria vita e si domanda dove si è sbagliato, con uno stato emotivo di grande tristezza e pesanti vissuti di inadeguatezza. Talvolta le recriminazioni del partner aumentano queste sensazioni con il rischio di addossarsi tutta la responsabilità degli eventi. Il Centro di psicoterapia e psicologia a Torino offre interventi di sostegno per poter affrontare in maniera adeguata questa fase psicologica importante che, se non elaborata, può incidere profondamente sull’autostima della persona. Non è facile accettare gli eventi accaduti, soprattutto quando la decisione di separarsi parte dal compagno/a, e si continua a sperare di poter cambiare le decisioni dell’altro/a illudendosi che modificando sé stessi nella relazione si possa salvare il rapporto.

terapia coppiaSuccessivamente nel tempo i sentimenti provati cambiano forma e insorgono vissuti di rabbia, la percezione di aver subito dei torti e di essere una vittima nella relazione, l’altro viene percepito come un nemico. Anche in questa fase di elaborazione psicologica della separazione si soffre molto, si tratta comunque di una reazione normale che serve a disinvestire dal legame ed è necessaria per poter ricostruire sé stessi e poter superare gli eventi. Talvolta le persone si rivolgono al Centro di psicologia Torino in questi momenti perché sentono di non riuscire a superare la rabbia, le recriminazioni, i desideri di vendetta, per poter riprendere in mano la propria vita concentrandosi su sé stessi.
Ma se la persona riesce a vivere ed elaborare tutte le emozioni dolorose che seguono la rottura del rapporto può uscire dal divorzio più forte, riappropriandosi di sentimenti di autostima, riscoprendo le proprie risorse e capacità proprio perché ha gestito una situazione molto complessa che inizialmente poteva apparire insostenibile. Nella nostra esperienza di psicoterapeuti a Torino chi riesce ad attraversare e padroneggiare la sofferenza emotiva che genera il divorzio può guardare più serenamente al percorso di coppia che ha vissuto, riconoscendone gli aspetti positivi ma anche i limiti: sono pesanti i sacrifici che comporta lo stare a lungo nel tempo in un rapporto che non funziona più ma che si ha troppa paura di lasciare. Presso il Centro di psicoterapia e psicologia clinica Torino abbiamo visto molte persone riscoprire le proprie aspirazioni, gli interessi personali per lungo tempo soffocati in un matrimonio che richiedeva per essere mantenuto in piedi troppi compromessi emotivi per la persona. Sentirsi meno limitati nelle proprie scelte e più in grado di soddisfare i propri bisogni profondi ridona alla persona entusiasmo per la vita. Se il lutto della separazione viene adeguatamente elaborato si va incontro ad un nuovo inizio, con la possibilità di uno sviluppo e di una crescita personale come individui.