News originale

Ansia da separazione negli adulti

Negli ultimi 50-60 anni diversi studi di psicologia hanno rilevato l’esistenza di una forma di Ansia da separazione specifica dell’adulto (DASA), che può comparire a qualsiasi età e non in tutti i casi risulta la continuazione del corrispettivo disturbo d’ansia da separazione che tipicamente insorge nell’ infanzia.

Presso il Centro psicologia Torino osserviamo che dall’adolescenza in poi i sintomi del disturbo d’ansia da separazione possono comparire nella forma di rifiuto scolastico, paure riguardo alla salute e alla sicurezza dei genitori e preoccupazioni sulla possibilità che qualche evento esterno e non controllabile possa compromettere il legame con la figura di riferimento affettivo. Accanto a queste forme del disturbo lo psicologo infantile riscontra la presenza dei sintomi più classici presenti nei bambini, come non voler lasciare i luoghi considerati sicuri, l’emergere di paure legate al sonno (non voler dormire da soli o il fare spesso incubi) e sentire la necessità di mantenere la vicinanza con i genitori anche in un’età, l’adolescenza, in cui ci si aspetterebbe invece il desiderio di separazione e la spinta verso l’autonomia.

E’ importante considerare che gli studi in psicologia clinica dimostrano che un bambino o adolescente affetto da Disturbo d’ansia da separazione ha una più elevata probabilità di avere almeno un genitore affetto da Ansia da separazione dell’adulto. In genere è presente una continuità generazionale per il Disturbo d’ansia da separazione in quanto i fattori ereditari uniti da un atteggiamento iperprotettivo dei genitori possono condurre allo sviluppo e al mantenimento dei sintomi.

L’ansia da separazione nell’adulto si presenta con determinate caratteristiche nella nostra esperienza di psicoterapeuti psicologi a Torino: l’ansia molto marcata dovuta alla separazione da casa o dalle principali figure d’attaccamento è anticipata dal pensiero, questo significa che ancor prima di trovarsi lontano dalle proprie fonti di sicurezza la persona inizia ad essere agitata e preoccupata in una forma di ansia anticipatoria che assume le caratteristiche di “paura della paura”, ad esempio nell’organizzazione di una vacanza oppure quando un membro della famiglia deve partire per una trasferta; la persistente ed eccessiva preoccupazione riguardo alla possibile perdita delle principali figure di attaccamento, o alla possibilità che accada loro un evento negativo, emergono essere nei percorsi di psicoterapia a Torino altre forme caratteristiche in cui si presenta l’ansia da separazione nell’adulto; la continua ed elevata preoccupazione riguardo al fatto che un evento spiacevole e imprevisto causi la rottura della relazione o il distacco forzato dai propri cari è un’altro tipo di espressione del disturbo, che riscontriamo presso il Centro psicologia Torino, che può presentarsi in forma più o meno grave quando si è lontani da casa per molte ore oppure un familiare come ad esempio il figlio parte per un viaggio, nell’eccessivo timore per la propria o l’altrui incolumità.

In psicologia clinica si è riscontrato che le persone che hanno subito nella vita un trauma, hanno avuto un notevole incremento dei sintomi connessi al Disturbo d’ansia da separazione negli adulti e che il livello aumentato di paura nell’affrontare normali situazioni di separazione, che prima dell’evento traumatico erano facilmente gestibili, ha procurato in molti casi un blocco. Spesso nella nostra esperienza di psicoterapeuti psicologi a Torino i primi sintomi si manifestano in seguito al verificarsi di un evento che la persona vive come traumatico, come ad esempio la perdita di una persona cara, reale o fantasticata (divorzi o separazioni) e in numerosi studi è stata confermata l’esistenza di una forte correlazione tra il DASA e il Disturbo post Traumatico da Stress.

Anche se questo disagio può insorgere nella persona anche quando nel passato non si sia evidenziata una problematica ansiosa, un fattore predisponente il Disturbo d’ansia da separazione negli adulti è l’aver sofferto nell’infanzia di elevati livelli di ansia da separazione, che hanno inficiato la percezione di sicurezza nei rapporti relazionali favorendo il strutturarsi di un disturbo di personalità. In generale soggetti affetti dal Disturbo d’ansia da separazione negli adulti riportano livelli più elevati di compromissione del funzionamento personale, sociale e lavorativo dell’individuo, come emerge nei percorsi di psicoterapia a Torino, perchè l’ansia può diventare pervasiva e ostacolare il normale svolgimento delle attività quotidiane.
L’identificazione di questo disturbo ha permesso di ipotizzare un modello di continuità secondo il quale, se l’ansia di separazione infantile persiste nel tempo, potrebbe condurre allo sviluppo del DASA.

Presso il Centro psicologia Torino rileviamo che l’ansia da separazione negli adulti viene spesso attivata nella relazione con il partner e presenta delle correlazioni con altri disturbi quali la dipendenza affettiva e svariate forme d’ansia legate a disturbi fobici.
L’ansia da separazione spesso viene associata all’angoscia abbandonica nonostante siano emozioni diverse e con basi neurofisiologiche diverse. Il punto centrale che emerge nei percorsi di psicoterapia a Torino è il vissuto della persona che soffre di ansia da separazione: il distacco viene percepito come un vero e proprio abbandono e innescando così, in maniera automatica, comportamenti che hanno lo scopo di arginare ed evitare la sofferenza e quindi fare in modo di stare sempre vicino all’altro significativo che può essere un genitore o un partner. Per la cura dell’ansia da separazione negli adulti è bene pensare che questo tipo di angoscia, si origina nell’infanzia quando vengono a mancare le giuste attenzioni e l’adeguato nutrimento affettivo, segnando per sempre la percezione di sicurezza dell’individuo. Nella nostra esperienza di psicoterapeuti psicologi a Torino si tratta quindi una vera angoscia abbandonica, che a differenza dell’ansia, è più profonda e penetrante: annulla lo spazio e il tempo, addormentando la coscienza razionale e lo sguardo oggettivo su di sé e sull’esterno.
Per un intervento di prevenzione dall’ansia da separazione è importante che i bambini molto sensibili alla separazione, che piangono ad esempio i primi giorni di scuola, non vengano rimproverati ma compresi. Esistono degli eventi che portano a non poter costituire un attaccamento sicuro alla madre, e un attaccamento insicuro si trova alla base del Disturbo d’ansia da separazione, così come ad altre patologie legate all’ansia di abbandono.
Presso il Centro psicologia Torino vediamo che negli adulti i sintomi del Disturbo d’ansia da separazione si manifestano nelle relazioni di dipendenza tra partner in cui un membro della coppia si annulla per soddisfare l’altro, che a sua volta tende ad allontanarsi. Esistono relazioni molto intense scambiate per amore, ma in realtà l’ansia di abbandono rende incapaci di esercitare autonomia, investendo così l’altro della coppia di un grande potere. Lo scopo di ogni gesto di chi soffre di disturbo d’ansia da separazione negli adulti è quello di evitare l’allontanamento e la percezione di essere abbandonato perché riattiva sofferenze personali ed antiche di un bambino che ha vissuto una relazione affettiva instabile, insicura e in alcuni casi povera di nutrimento affettivo. Chi soffre di questa patologia così invasiva vive una relazione in cui c’è il bisogno inconscio di mantenere il controllo, come emerge in alcuni percorsi di psicoterapia a Torino: il proprio ruolo di persona dipendente è una sorta di ricatto che può portare il partner a sentirsi gratificato nel prendersi cura dell’altro. Entrambi i partner in questi casi specifici, sono persone incapaci di essere autonome e ognuno di loro cerca di colmare il proprio vuoto attraverso le richieste e la presenza dell’altro cercando di ricevere un nutrimento personale dalla relazione. Se il rapporto sentimentale è sorretto solo queste basi, lo scambio può essere sterile, lo vediamo quando il legame si scioglie e la reazione di chi soffre di Disturbo d’ansia da separazione negli adulti è quella di ricercare affannosamente qualcun’ altro che possa placare le ansie attraverso una vuota presenza. Questa spinta irreprimibile a sostituire in tempi brevi il partner che viene a mancare è sorretta dalla sensazione è di morire, disgregarsi e andare in frantumi, vissuti angoscianti questi causati proprio dal disturbo. Potremmo dunque dire che la poca autonomia di chi soffre di ansia da separazione negli adulti porta la persona ad attaccarsi al partner più per bisogno di sicurezza che desiderio di una relazione matura d’amore.

Il Centro di psicoterapia e psicologia clinica può offrire un percorso di psicoterapia a Torino per favorire un processo di acquisizione di autonomia e costruire la percezione di poter essere individui in grado di nutrirsi da soli, imparare a considerare il vuoto interiore come uno spazio di accoglimento di se stessi. Un aiuto da parte di psicologi a Torino permette alla persona di avvicinarsi all’altro senza investire le relazioni di aspettative personali troppo elevate, così da poter vedere chi sta di fronte per com’è realmente e non in base a propri bisogni. Gestire i sentimenti legati alla separazione è senza dubbio è complicato e si può dire che in qualche forma tutti possono soffrire di ansia di abbandono: recuperare se stessi, imparare a riconoscere i propri bisogni e poter guardare l’altro per quel che è e per quello che può dare è il primo passo in un percorso che permetta di non soffrire di una dipendenza affettiva patologica e per farlo è necessario, purtroppo o per fortuna, attraversare tutto il dolore passato che mantiene e nutre il sintomo presente.

Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *